Ma nel mio settore è diverso…

08/05/17 15.44 / Di Alberto Giusti

Questo è ciò che si è sentito dire ogni consulente che abbia intravisto un’opportunità di business in un settore tradizionale e l’abbia condivisa con un imprenditore/manager geriatrico di quel settore. Sì perché la resistenza al cambiamento di un essere umano è alta e la plasticità cerebrale diminuisce statisticamente con l’aumentare dell’età. Meno male le eccezioni esistono.

Non ci si accorge che in ogni settore è successo che la Digital Transformation abbia rivoluzionato tutto e pochi lo credevano possibile all’inizio. È facile fare l’esempio della de-materializzazione di una serie di device che oggi sono stati sostituiti da app nel vostro smartphone (fonte: Abundance: The Future Is Better Than You Think - Peter H. Diamandis , Steven Kotler).

 

Senza nome.png

 

Questo ha portato ad un cambiamento radicale nei business model di ognuno dei settori con la nascita del fenomeno del freemium: contenuti e app digitali gratuiti per portare revenue tramite dei servizi a valore aggiunto on top di servizi tradizionali. La difficoltà mentale è capire che succederà in ogni settore.

Sta iniziando ad essere più facile da capire ora che anche industry che sembravano intoccabili sono state stravolte (disrupted) dal Digital. È di questi giorni il fatto che la capitalizzazione di borsa di Tesla abbia superato prima quella di Ford e poi quella di General Motors. Sembrava impossibile ma è successo.

Senza nome1.png

E Elon Musk, con gli ordini della Model 3 ognuno dei quali prevedeva un impegno di 1.000 dollari, è riuscito ad avere il più grande “prestito” esente da interessi mai avuto nel settore automobilistico avendo più di 400.000 prenotazioni. Inoltre, grazie all’ampia visibilità e ad un target audience di early adopters, le sue auto si “vendono da sole”, infatti il costo di advertising per ogni vendita è il più basso mai visto nell’industry: solo 6 dollari (fonte: Global Equities Research).

 

Senza nome2.png

 

Se non è questa la dimostrazione che ogni settore verrà definitivamente trasformato dal Digital, non so quale potrebbe essere. La tecnologia sta cambiando ogni settore abbattendo drasticamente i costi e lo farà anche in quelli che ora si credono “diversi”. È solo questione di tempo.

 

Senza nome3.png

 

 

Senza nome4.png

 

droni.png

 

Senza nome5.png

 

Si tratta di opportunità imbarazzanti, ma i più lo vedono come un “pericolo” per il proprio posto di lavoro. C’è la necessità di manager disposti al cambiamento che si occupino di realizzare le giuste scelte strategiche. Questi manager non devono concentrarsi sul fare le attività operative bensì devono:

  • definire obiettivi;
  • effettuare le giuste scelte tecnologiche dopo essersi accuratamente documentati;
  • definire la strategia in concerto con il proprio team;
  • trovare metodi e processi» per attuare la strategia studiata a monte;
  • selezionare persone operative sui singoli ambiti tecnici: educarle, seguirle, supportarle, motivarle;
  • organizzare il loro lavoro per far correre tutti nella giusta direzione.

 

Sembrerebbe nulla di così nuovo rispetto al passato. La novità consiste nell’utilizzo della giusta tecnologia e dei giusti strumenti in un modo che cambia molto velocemente e in cui ci si deve muovere con la bussola più che seguendo mappe esistenti perché il percorso non è definito.

 

Cattura-2.png

 

La determinazione e la volontà sono più che mai le doti principali che determinano il successo in questi tempi. E non bisogna spaventarsi dall’indeterminazione del futuro, bensì essere stimolati dal miglioramento tecnologico continuo che sta interessando ogni ambito del mondo. Come disse Abraham Lincoln “THE BEST WAY TO PREDICT THE FUTURE IS TO CREATE IT”

 

scarica-estratto-guida-manager-era-digitale.jpg

Topics: Inbound Marketing, Lead Generation e processi di vendita, Iper personalizzazione, User Experience, Digital analytics, Il Manager nell'era digitale

Alberto Giusti

Scritto da Alberto Giusti

Con 20 anni di esperienza in ambito Digital, dopo una laurea in ingegneria gestionale, ha fondato Guanxi, una società presente in UK, CH e IT che si occupa di Digital Strategy e che nel 2015 ha ricevuto il Google Award come preferred Partner in Italia.

Potrebbe interessarti:

Unisciti al cambiamento

banner-sidebar.jpg

Iscriviti alla newsletter

banner-sidebar.jpg

Articoli recenti

BECOME A DIGITAL LEADER!
Diventa il referente digitale per la tua rete.

Ti offriamo un'anticipazione di come è il nuovo modo di vivere e di lavorare sfruttando le tecnologie Digitali.


21 - 22- 23 Febbraio 2019  - Milano